Doomsday Society è un marchio italiano, fondato del rapper Salmo, l’illustratore e tatuatore Francesco Liori Aka FR3NK, e il co-fondatore Andrè Suergiu. Di origine sarda, questo brand streetwear ormai è un must per tutti gli appassionati del genere e produce capi di abbigliamento e accessori di altissima qualità, come Felpe, T-shirt, Camicie, Pantaloni, Giacche, Calze, Berretti e Cappellini, ma anche tavole da skateboards.

Doomsday Society omaggia la cultura street, con capi dalle grafiche molto hardcore, senza regole, sincere e spontanee. Composta da capi semplici ma dal messaggio crudo, che insieme ridanno vita all’idea di gang, di gruppo, di pensone unite da un forte legame interiore, dall’amore per l’arte, per la vita e per la libertà. Figure stilizzate, tratti fatti a mano, personaggi fantastici, animali selvaggi ed enigmatici. Nel giro di pochissimi anni, si è riuscito ad instaurare in modo aggressivo all’interno dei brand che attualmente, dominano il mercato dell’abbigliamento streetwear italiano, con un potenziale di crescita veramente grande, grazie al suo carattere forte ed indipendente, dallo stampo hardcore e ribelle davvero marcato.

Noi di Moana Street Shop, ci siamo avvicinati per la prima volta a questo marchio, nell’inverno 2016, mentre eravamo in visita al “BRIGHT“, fiera berlinese (n.b una delle più rilevanti fiere per il panorama “streetwear” con focus alla scena “skate” di tutta Europa) alla ricerca di nuovi brand. All’epoca conoscevamo già il marchio e ne eravamo già da tempo innamorati. In quel periodo il brand era ancora difficile da trovare negli shop fisici, soprattutto in Piemonte. Ci siamo così avvicinati allo stand Doomsday Society, con gli occhi a cuoricino e la presa bene a mille. Abbiamo potuto così scambiare quattro chiacchiere col buon Andrè Suergiu in persona..persona davvero umilissima, in linea piena con l’animo del brand, un bel pò di tattoo addosso, spruzzava HC da tutti i pori, per noi già ormai era una convinzione. Lo spirito del brand si respirava davvero a pieni polmoni, e badate, non è semplice imbattersi in realtà dove si possa aver a che fare con quello che è il vero animo di un marchio in un contesto davvero reale. Abbiamo potuto provare su di noi alcuni capi in anteprima, che sarebbero poi usciti da lì a 6 mesi, ce ne siamo davvero innamorati. Grafiche pazzesche, il taglio dei capi fittava perfetto, e i materiali davvero di una grande qualità. Eravamo ormai convinti di poter portarci a casa una nuova targhetta di Official dealer. Parlando abbiamo appunto potuto appurare che in Piemonte, non avevano ancora nessun punto vendita. BOOM, preso, felicità a mille. Eravamo i primi a poter rivendere in un negozio fisico in Piemonte e di conseguenza in Torino e provincia. Abbiamo cominciato con pochi capi, ma ad oggi, selezioniamo una gran quantità di colori e grafiche differenti, che come vengono messe in vendita, vanno a ruba. E questo non lo diciamo per sottolineare quanto vende, attenzione, ma per sottolineare quanto piace agli utenti che lo conoscono e ne fanno uso con orgoglio. Ad oggi possiamo dire di aver fatto davvero centro. Loro stanno crescendo a misura esponenziale, il marchio ormai non lo danno più facilmente se non dopo una buona selezione di zona e di shop, il loro lavoro lo seguono con un etica e una passione senza pari. Crescono, si evolvono, ma le loro fondamenta, le loro radici, rimangono belle forti e ancorate al terreno. Tutta la nostra più grande stima.

Visualizzazione di 4 risultati

Mostra Tutti